Photo of Tiramisu Cheesecake by Marty Fries

Stracetti di maiale al brandy (Milena)

Rated as 4.52 out of 5 Stars

Una ricetta originale e simpatica quella proposta dalla nostra Milena. L'etimologia della parola viene fatta derivare dall'abbreviazione dell'inglese brandywine, a sua volta tradotto dall'olandese brandewijn, cioè vino bruciato (distillato). Gli olandesi nel XVII secolo erano i più attivi mercanti di vini e di spiriti, e si rifornivano lungo le coste atlantiche, dalla Francia al Portogallo, per esportarli in Inghilterra e in tutto il Nord Europa. Brandy è il nome generico dell'acquavite ricavata dalla distillazione del vino, dopo un periodo di invecchiamento in botte; questa denominazione è universalmente impiegata. In alcune zone l'acquavite di vino riceve una denominazione d'origine legata al territorio di produzione (Armagnac, Cognac). Il brandy si può produrre in qualunque Paese dove viene coltivata l'uva.

Ingredienti

Preparazione

  1. Tagliare a strisce sottili la carne, infarinare e saltare per 5 minuti in olio caldo aromatizzato con rosmarino.
  2. A fine cottura salare e sfumare con brandy.